Saturday, August 15, 2020
Business in dusty rose

Apro un blog nel 2019: ne vale ancora la pena?

Tutte le ragioni che mi hanno spinto ad aprire il mio sito

Per alcuni prore un blog nel 2019 non ha molto senso, e forse hanno ragione a dirlo. Siamo invasi da decine di migliaia di blog e blogger di ogni tipologia e per tutte le nicchie, perché cimentarsi in un’impresa che sembra destinata a fallire? Le cose forse non sono del tutto così.

Nella mia, ancora breve, esperienza lavorativa, ho notato che a prescindere da cosa ci si occupi, la presenza una sezione blog/magazine risulta a lungo andare una decisione vincente. Ho avuto modo di constatare – lavorando come stagista per un’azienda che vende stampanti per uffici, per grandi formati e 3D –  che anche nel loro caso, avere un supporto di contenuti curati e attinenti al proprio settore a lungo andare li ha favoriti nella scala sociale che è Google.

Ma vi basta sapere, al momento, che se è vero che un sito “attivo” viene suggerito più “volentieri” da Google rispetto ad uno che tende a non aggiornarsi mai, beh, è facile trarre le giuste conclusioni.

E’ un discorso sicuramente ampio da affrontare, che sicuramente snocciolerò man mano parlandovi di SEO e che cosa rende un sito più performante di un altro. Ma vi basta sapere, al momento, che se è vero che un sito “attivo” viene suggerito più “volentieri” da Google rispetto ad uno che tende a non aggiornarsi mai, beh, è facile trarre le giuste conclusioni.

Da questo ragionamento è nata l’idea di aprire il mio blog. Attualmente ho un piccolo canale Youtube, un profilo Instagram, una laurea in Comunicazione e una in Musicologia e una prima esperienza nel mondo del lavoro online (non necessariamente in quest’ordine!). Cosa mette insieme tutte queste cose? Come posso, al giorno d’oggi, sfruttare tutti i miei interessi e ottenere il massimo dalle loro potenzialità? Il sito serve proprio a questo. Qui troverete i miei post creati appositamente per voi, in cui racconto mie esperienze di vita, condivido mie riflessioni sul lavoro o il mio ultimo video sul canale. Ma troverete uno spazio importante dedicato al mio lavoro, agli articoli scritti per i giornali con cui collaboro, a progetti per me o miei clienti.

Qui sotto potete commentare, sono curiosa di sapere se ci sono ancora persone che commentano gli articoli dei blog. Pronti per questo esperimento?

One thought on “Apro un blog nel 2019: ne vale ancora la pena?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top