Saturday, August 15, 2020
Beauty with curves

Io non temo la prova costume, è lei a temere me

Come ho iniziato ad “amare” l’allenamento

Siamo onesti, si avvicina l’estate e tutte – e ripeto, tutte – stiamo pensando a quanto dobbiamo assolutamente rimetterci in forma per la prova costume. Non importa quale sia la tua forma fisica attuale, dentro di te sentirai la necessità di fare qualcosa per migliorare il tuo aspetto. Cosa si fa in questi casi? Il copione è sempre il solito: “Da lunedì dieta” seguito da “No, no. Mi iscrivo in palestra e ci vado tutti i giorni!”. 

Alzi la mano chi si riconosce in queste due frasi. Lo so, siamo in tante, mi ci metto in mezzo anche io. Devo confessare, però, che della prova costume mi importa fino ad un certo punto. Hai presente quando ti fai le paranoie sul tuo sedere, le tue gambe e la tua pancia? Sembra che tu non possa mettere il naso fuori casa, perché “o mio dio, non posso mica uscire e far vedere queste gambe enormi!”. Poi magicamente ti trovi in spiaggia, ti togli il copricostume… e non ci pensi più.

Rara foto di me con vestito “leggermente” sopra al ginocchio!

Esatto. Quando arrivi nel luogo in cui le persone ti vedono in costume, con tutte le cosce, pancia e sedere ben visibili, è proprio lì che tutte le paranoie non esistono. Ma perché? Probabilmente perché arrivata lì, vedendo tutte le persone – che hanno difetti come te! – capisci che non è così importante. Mi succede ogni anno, ma ogni volta quando arriva maggio, giugno, partono i sensi di colpa. Ma ora basta. 

Ti confesso una cosa: non mi iscriverò mai più in palestra. Oh si, l’ho detto. Non lo farò mai più. Sai perché? Perché mi annoia! Perché non mi sento bene quando vado in palestra. Se ci pensiamo alla fine è un luogo chiuso in cui tante persone fanno finta di allenarsi e si fanno i selfie per far vedere quanto sono bravi, loro che vanno in palestra. Io, figuriamo se mi faccio i selfie. Quando andavo in palestra mi sentivo un’intrusa, in più mi allenavo davvero, e ti garantisco che preferisco farmi il bagno nelle acque dell’Antartico piuttosto che farmi una bella foto con tutta la faccia rossa e i capelli da pazza. 

Questo non vuol dire che non faccio attività fisica. Ci mancherebbe, è una delle cosa più importanti che possiamo fare per il nostro corpo. Ma ho deciso di farlo in un altro modo. Per ora ti dico solo che si tratta di un “Antiallenamento”. Cosa sarà mai? Niente di troppo difficile. Si tratta di una serie di esercizi della trainer Federica Accio, che ha oltre 20 anni di esperienza nel capo del fitness. Le regole sono semplici: cardio, tonificazione e stretching. “Ho capito, ma cos’ha di diverso?” il diverso è che non sono allenamenti che ti fanno sentire esausta. Non sentirai quella stanchezza o i dolori ai muscoli per giorni dopo i suoi allenamenti. Anzi, ti lasciano una bella energia e ti rendono rilassata. 

Se vuoi saperne di qui questo è il suo sito. Ci sono varie schede standard, oppure puoi chiedere una personalizzata. Io ho comprato Trilogy Total Body e Gambe e Polpacci Snelli. Mi credi che ora mi alleno tre volte a settimana? Si, anche io non ci crederei, ma è strano come questi allenamenti mi facciano stare bene. La parte che preferisco è quella di stretching, per me è come fare meditazione, e sei pronta e carica per la giornata o rilassata per la sera. Se hai voglia di provare, sappi che puoi usare il un codice sconto del 10%: 5cb3385b02acf

Mi alleno da diverse settimane e sto già iniziando a vedere i primi risultati. Tra un po di tempo scriverò un aggiornamento a riguardo. Nel frattempo fammi sapere cosa ne pensi. Tu temi la prova costume?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top